Biblioteca della «Miscellanea Storica della Valdelsa», nn. 1-5
Biblioteca della «Miscellanea Storica della Valdelsa», nn. 6-10
Biblioteca della «Miscellanea Storica della Valdelsa», nn. 11-15
Biblioteca della «Miscellanea Storica della Valdelsa», nn. 16-20
Biblioteca della «Miscellanea Storica della Valdelsa», nn. 21-25

Messaggio di errore

Notice: Undefined variable: is_admin in eval() (linea 1 di /home/storicav/public_html/modules/php/php.module(80) : eval()'d code).

Lo statuto di San Gimignano del 1255

Lo statuto di San Gimignano del 1255, a cura di Silvia Diacciati e Lorenzo Tanzini. Contributi di Enrico Faini e Tomaso Perani, Firenze, Olschki, 2016, VI-166 pp, € 28,00, ISBN 9788822264114

Biblioteca della «Miscellanea Storica della Valdelsa»
n. 28
Download: 
Riservato ai soci
Indice e/o abstract: 

INDICE

Lorenzo Tanzini, Il Constitutum sangimignanese del 1255: per una introduzione [pp. 1-20]

Enrico Faini, Il contesto normativo toscano (secoli XII - metà XIII) [pp. 21-40]

Statuto di San Gimignano del 1255, nuova edizione integrale a cura di Silvia Diacciati e Lorenzo Tanzini [pp. 41-143]

  • Descrizione del codice [pp. 41-42]
  • Criteri di edizione [pp. 42-43]
  • Indice delle rubriche [pp. 145-153]

Aggiunte agli statuti del 1292, a cura di Tomaso Perani [pp. 155-163]


ABSTRACT

Lo statuto del 1255 è il primo che si sia conservato per San Gimignano, e uno tra i più interessanti nel panorama delle fonti del Duecento toscano. Già edito in parte da Luigi Pecori nel XIX secolo, il testo è qui pubblicato in una nuova edizione integralmente rifatta sul manoscritto e corredata di alcuni saggi introduttivi, che presentano lo statuto sia dal punto di vista della tradizione documentaria che da quello della storia politica di San Gimignano e della Toscana del XIII secolo, un periodo di grande fioritura per il centro valdelsano. Completano il volume l’indice delle rubriche e l’edizione di alcune aggiunte della seconda metà del Duecento, preliminari a una ulteriore revisione emanata nel 1314. La rilevanza del testo statutario viene collocata in una prospettiva assai complessa di storia documentaria e politica, i cui tratti consentono di collegare la fonte normativa con la varietà di testimonianze superstiti della vita pubblica sangimignanese.

The volume presents the complete edition of the Statute of 1255, the oldest left for San Gimignano, which was accessible until now only through Luigi Pecori’s partial edition of the XIXth century. The text is completed with introductory essays and appendixes with in-depth analysis on various themes related to the statute. This edition continues the great project on the historical sources for San Gimignano started with the volumes on the consigli and on the account books edited by Oretta Muzzi.


AUTORI

Lorenzo Tanzini (Montevarchi 1976) è ricercatore in Storia medievale presso l’Università di Cagliari. Si interessa soprattutto di storia delle istituzioni e della cultura politica tra Medioevo e prima età moderna, con particolare riguardo a Firenze e alla Toscana: oltre a vari saggi su riviste ha pubblicato i volumi Statuti e legislazione a Firenze dal 1355 al 1415. Lo Statuto cittadino del 1409, Firenze, Olschki, 2004, e Il governo delle leggi. Norme e pratiche delle istituzioni a Firenze dalla fine del Duecento all’inizio del Quattrocento, Firenze, Edifir, 2007, e curato con Leonardo Raveggi la Bibliografia delle edizioni di statuti toscani (secoli XII-inizio XVI ), Firenze, Olschki, 2001.