Messaggio di errore

Notice: Undefined variable: is_admin in eval() (linea 1 di /home/storicav/public_html/modules/php/php.module(80) : eval()'d code).

Fabio Calvetti - Now add here

Venerdì 29 Giugno 2018, ore 17.00
Firenze - Palazzo Bastogi (via Cavour 18)

Regione Toscana - Giunta Regionale

in collaborazione con:

  • Comune di Certaldo
  • Comune di San Gimignano
  • Società Storica della Valdelsa
     

FABIO CALVETTI - NOW AND HERE

DIBATTITO

“A tempo e luogo. I circuiti dell’Arte tra sistema dell’arte contemporanea, città d’arte e provincia”

Relatori:

  • Eugenio Giani - Presidente del Consiglio regionale della Toscana
  • Francesca Pinochi - Assessore alla Cultura Comune di Certaldo
  • Carolina Taddei - Assessore alla Cultura Comune di San Gimignano
  • Fabio Dei - Presidente Società Storica della Valdelsa
  • Stefano Pezzato - Centro Pecci Prato
  • Paolo Regini - Presidente Banca Cambiano 1884
  • Enzo Linari - Curatore
  • Giulia Gaggelli - Progetto allestimento
  • Fabio Calvetti - Artista

Presentazione catalogo della mostra NOW AND HERE


Il dibattito «A tempo e luogo. I circuiti dell’Arte tra sistema dell’arte contemporanea, città d’arte e provincia» si colloca all’interno della mostra «Now and here», in corso a Palazzo Bastogi e organizzata dal Consiglio regionale della Toscana in collaborazione con il nostro sodalizio e con i Comuni di Certaldo e San Gimignano, avrà luogo in quella sede venerdì 29 giugno alle ore 17.

«Questo dibattito – spiega il curatore della mostra Enzo Linari – nasce dal ritorno dell’artista a Firenze per esporre in una sede tanto prestigiosa, e insieme da un momento peculiare del suo percorso artistico. Fabio Calvetti ha difatti solide radici culturali nella sua terra, Certaldo, la Valdelsa e più in generale la Toscana, ma, avendo sviluppato un linguaggio pittorico universale, è oggi  molto apprezzato a livello internazionale. Questa notorietà ‘globale’ e le esperienze in giro per il mondo hanno acuito in lui il desiderio di confrontarsi con i principali stakeholders dell’arte contemporanea del nostro territorio».

Il dibattito, condotto da Enzo Linari, prenderà l’avvio dalla presentazione del catalogo della mostra e dalle considerazioni dello stesso Calvetti e di Giulia Gaggelli che lo ha coadiuvato come architetto nella realizzazione di un progetto espositivo particolarmente coinvolgente, e vedrà la partecipazione di  rappresentanti di  Enti locali valdelsani – Comune di Certaldo e Comune di San Gimignano – che, grazie a importanti sedi espositive come Palazzo Pretorio o alla presenza di Musei di Arte contemporanea e di installazioni di arte ambientale, hanno dato un contributo fondamentale negli ultimi decenni alla promozione e alla conoscenza delle attività degli artisti nel territorio. Molto rilevante sarà l’apporto alla discussione di Paolo Regini, Presidente di Banca Cambiano 1884, soggetto che svolge un fondamentale ruolo di mecenatismo culturale, e di Fabio Dei, Presidente della Società Storica della Valdelsa, che inviterà  a guardare in prospettiva storica ai fenomeni culturali che sono attualmente in corso.  La portata dei medesimi può essere pienamente compresa solo inserendola in un contesto più ampio, e in questo senso i contributi  riguarderanno anche le politiche culturali della Regione Toscana – autorevolmente rappresentata dal Presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani – e le logiche che governano i circuiti espositivi, messe in chiaro da Stefano Pezzato, responsabile dell’Area Arte e Ricerca del Museo Pecci.

Tra i temi che saranno certamente oggetto di discussione spiccano le modalità con cui l’arte contemporanea si inserisce nel tessuto culturale e nei beni paesaggistici e architettonici del nostro territorio, gli strumenti utilizzati per renderla pienamente fruibile ai cittadini superando le difficoltà di lettura spesso dovute alla spiazzante novità di contenuti e linguaggi, il ruolo svolto dagli Enti pubblici, da soggetti privati e da istituzioni culturali nel valorizzare le potenzialità delle opere d’arte.